ULTIM'ORA

I film europei a Cannes

Media, il progetto europeo per il sostegno del cinema prodotto nel Vecchio Continente

Lettura in corso:

I film europei a Cannes

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni anno il Festival di Cannes accoglie la Commissione europea che sostiene il programma Media al fine di riunire tutti gli operatori della creazione, produzione, distribuzione cinematografica e gli artisti.

Abbiamo incontrato il produttore di uno dei film supportati dal programma Media “The killing of the sacred deer” di Yorghos Lanthimos, in corsa per la Palma d’Oro. Per lui, questo aiuto è essenziale.

“ Mi sento molto ottimista perchè penso che la cultura sia una parte dell’identità europea davvero importante da preservare. E penso che attraverso Media negli ultimi 20 anni abbiamo costruito una comunità davvero forte di filmmaker e gente che vuole lavorare insieme.
E quindi credo sia importante preservarla, per la nostra cultura e per il nostro futuro”. L’obiettivo del programma MEDIA è sempre stato quello di sviluppare nel lungo termine i legami e la cooperazione europea rispetto alla dominazione del cinema statunitense sul mercato del film europeo. Dal 2014 un nuovo programma intitolato Europa Creativa, che durerà fino al 2020 con lo scopo di diffondere al massimo i film nelle sale europee. La responsabile di Europa Creativa per il programma Media:
“L’obiettivo del programma Media è sostenere la creazione europea
Ma soprattutto sostenere la circolazione e la distribuzione dei contenuti europei in tutti i territori dell’Unione. E lo facciamo sostenendo la distribuzione dei film, le sale cinematografiche, cosa che permette di avere un accesso migliore alle produzioni migliori della nostra cinematografia ovunque in Europa”.

Yorgos Lanthimos è in gara con The Killing of a Sacred Deer avec Colin Farrell e Nicole Kidman. Il suo film precedente, The Lobster, anch’esso con Colin Farrell, era già stato particolarmente sostenuto e distribuito sul territorio europeo.