ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champs Elysées, fermato presunto complice di Cheurfi

Tracce del suo Dna sono state trovate sul kalashnikov del killer che il 20 aprile scorso uccise l'agente Jugelé

Lettura in corso:

Champs Elysées, fermato presunto complice di Cheurfi

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato fermato dalla polizia francese un presunto complice di Karim Cheurfi, il terrorista che ha ucciso l’agente Xavier Jugelé il 20 aprile scorso sugli Champs-Elysées. Il Dna dell’uomo, 23enne, è stato ritrovato sull’arma usata all’attentatore. Le autorità hanno rivelato che finora era sconosciuto ai servizi antiterrorismo. Fermato alla periferia di Parigi, afferma di non conoscere il killer. La procura antiterrorismo lo ha posto in custodia cautelare con l’accusa di terrorismo e di utilizzo di armi a fini terroristici.