ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump: "Contro di me la più grande caccia alle streghe"

Il presidente americano reagisce alla nomina di Robert Mueller a commissario speciale sul Russiagate

Lettura in corso:

Trump: "Contro di me la più grande caccia alle streghe"

Dimensioni di testo Aa Aa

Trump è su tutte le furie. Il presidente americano esprime tutto il suo disappunto per la nomina dell’ex direttore dell’FBI Robert Mueller a commissario speciale sul Russiagate. “È la più grande caccia alle streghe contro un politico della storia americana”, scrive su twitter e, sempre sullo stesso social media “Con tutti gli atti illegali avvenuti nella campagna elettorale della Clinton e nell’amministrazione Obama non è mai stato nominato un
commissario speciale”.

Ma quali sono i timori dell’amministrazione americana? Ecco la risposta di un’analista politica: “Avviando un’inchiesta speciale più ficcante, vai avanti,interroghi più persone, ottieni più documenti e così l’inchiesta si espande e penso che questa possa essere la paura di molti nell’amministrazione. Che l’indagine non è limitata, che è come un polipo con tante braccia e tentacoli”- dice Jessica Levinson, professoressa di legge a Loyola Law School.
E in effetti giorno per giorno si aggiunge un filo alla trama del Russiagate. Sempre più fitta dopo il recente licenziamento del capo dell’FBI James Comey che, appunto, indagava sui rapporti tra lo staff di Trump e Mosca. Un licenziamento firmato da Trump che ora rischia l’impeachment per aver ostacolato il corso della giustizia.