ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Regno Unito: inflazione schizza al 2,7%, oltre l'aumento dei redditi


economia

Regno Unito: inflazione schizza al 2,7%, oltre l'aumento dei redditi

L’inflazione nel Regno Unito minaccia sempre di più i consumi. I prezzi sono aumentati del 2,7% ad aprile, in particolare quelli dell’abbigliamento, dei biglietti aerei e dell’elettricità, il livello più elevato da settembre 2013.

I prezzi registrano un continuo rialzo dal referendum sulla Brexit di fine giugno che ha provocato il forte deprezzamento della sterlina. Ora l’inflazione è chiaramente più alta rispetto all’aumento dei redditi (+2,3% fra dicembre e febbraio).

“Si è materializzata la temuta compressione del reddito reale”, spiega Nick Parsons, capo della strategia di mercato della National Australia Bank. “Non condivido l’ottimismo della Banca d’Inghilterra perché non c‘è l’accelerazione della crescita dei salari. E se l’indice dei prezzi al consumo aumenta oltre le previsioni, allora questa compressione dei redditi reali frenerà davvero il comportamento dei consumatori nel Regno Unito”:

Il problema del potere d’acquisto piomba in piena campagna elettorale. È stato già messo in evidenza dal debole aumento delle vendite al dettaglio nel primo trimestre. Un’inflazione al 3% entro quest’anno (come previsto dalla Banca d’Inghilterra) minerebbe ulteriormente la crescita, già rallentata nei primi tre mesi di quest’anno (+0,3%).

economia

Eurozona: crescita dello 0,5% nel primo trimestre 2017