ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Messico: la mattanza dei giornalisti


Messico

Messico: la mattanza dei giornalisti

Altri due giornalisti uccisi in Messico, a poche ore di distanza l’uno dall’altro. il primo a cadere sotto colpi di pistola questo lunedì è stato Jonathan Rodríguez, giornalista dello stato di Jalisco, costa pacifica, ferita sua madre, vicedirettrice dello stesso giornale: El Costeño de Autlán. Poi è stata la volta di Javier Valdez Cárdenas, 50 anni, uno dei più importanti e famosi giornalisti messicani, noto per le sue inchieste sul narcotraffico. È stato freddato a colpi di pistola questo lunedì a Culiacan, capitale dello Stato di Sinaloa. Gli hanno sparato a pochi metri dalla redazione del settimanale per cui lavorava, Riodoce. Cardenas. È il sesto giornalista ucciso in Messico in due mesi e mezzo.

La notizia della morte di Javier Valdez Cárdenas sul Rio Doce

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

USA

Cyber attacco mondiale, sospetti su hackers nordcoreani