ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile, 5 ore davanti ai giudici. Prima audizione per Lula al processo Lava-Jato


Brasile

Brasile, 5 ore davanti ai giudici. Prima audizione per Lula al processo Lava-Jato

Questo processo è una farsa. È la posizione assunta dall’ex-Presidente brasiliano Lula Da Silva, nelle 5 ore della prima audizione davanti al giudice Sergio Moro nel processo che lo vede accusato di corruzione.

In questo primo troncone del processo “Lava-Jato” Lula deve difendersi dall’accusa d’essere il vero proprietario di un appartamento di 3 piani a Garuja, località balneare vicino a San Paolo, che avrebbe in realtà ricevuto come mazzetta.

“Sono qui, vivo e vegeto e pronto ad essere di nuovo candidato alla presidenza della Repubblica” ha detto Lula alla folla dei suoi sostenitori.

L’immobile, del valore attuale stimato in 1 milione di dollari, sarebbe il compenso ricevuto per le facilitazioni concesse al gigante del petrolio Petrobras. Un’inchiesta in cui è indirettamente coinvolta anche l’ex-Presidente Dilma Rousseff, accanto a Lula durante la manifestazione in suo sostegno. La sentenza è attesa non prima di luglio. Lula rischia, in caso di condanna, una pena alla reclusione, condanna che gli impedirebbe di candidarsi alla presidenza nel 2018.