ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Venezuela, oltre 100 feriti in una nuova giornata di proteste


Venezuela

Venezuela, oltre 100 feriti in una nuova giornata di proteste

In Venezuela l’opposizione antichavista torna a scendere in strada. Migliaia di persone nella capitale Caracas ma anche a Maracaibo, seconda città del Paese, hanno rinnovato la protesta contro la decisione del Presidente Nicolas Maduro d’avviare un processo di revisione della costituzione. Il Capo dello Stato ha annunciato una “costituente militare” per consolidare lo statuto delle Forze Armate.

A guidare la folla dei manifestanti a Caracas c’era il leader dell’opposizione Henrique Capriles, vittima come molti dei lacrimogeni usati dalla polizia.

“Invito tutti alla creazione di un fronte in difesa della Costituzione” ha detto alla stampa. “Tutti coloro che votarono per Chavez e oggi sono delusi, che non credono in questo governo, che pensano proprio come noi che questo Paese ha bisogno di cambiare, io li invito ad unirsi al fronte per la difesa della Costituzione”.

La marcia dell’opposizione si era svolta pacificamente prima degli scontri con le forze dell’ordine. Almeno 115 persone sono rimaste ferite nell’ultima giornata di proteste. Proteste contro il governo di Maduro che si sono intensificate dal 1 di aprile e che sono costate la vita ad almeno 37 persone. Oltre 700 i feriti.

Francia, segnalati 3 sospetti, evacuata Gare du Nord a Parigi

Francia

Francia, segnalati 3 sospetti, evacuata Gare du Nord a Parigi