ULTIM'ORA

Siria. Gli Usa armeranno i curdi dello Y.G.P. per lotta all'Isis

Nonostante la ferma opposizione della Turchia, l’amministrazione Trump ha approvato un piano per fornire armi pesanti alle milizie curde dello Y.

Lettura in corso:

Siria. Gli Usa armeranno i curdi dello Y.G.P. per lotta all'Isis

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante la ferma opposizione della Turchia, l’amministrazione Trump ha approvato un piano per fornire armi pesanti alle milizie curde dello Y.P.G. in Siria nel quadro della lotta contro i militanti dell’autoproclamato Stato Islamico.

Le forze curde sono da circa un anno e mezzo un alleato strategico della coalizione anti-Isis, ma ora lo scopo dichiarato è integrare i soldati curdi nella battaglia per la riconquista di Raqqa, considerata la “capitale” dell’Isis.

“Siamo ben coscienti dei problemi riguardanti la sicurezza per la coalizione con i nostri partner in Turchia” ha detto in conferenza stampa il portavoce della Casa Bianca Scean Spicer. “Vogliamo rassicurare la popolazione e il governo turco che gli Stati Uniti si impegnano ad evitare ogni rischio aggiuntivo per la sicurezza e a proteggere l’alleato della Nato. Gli Stati Uniti continuano a dare un appoggio prioritario agli elementi arabi in seno alle Forze Siriane Democratiche”.

Le milizie curde dello Y.P.G., Unità di Protezione Popolare, contano alcuni dei combattenti di maggiore esperienza tra le forze siriane impegnate contro l’Isis. Ma Ankara insiste sul legame tra le milizie curde e il Pkk, Partito dei Lavoratori del Kurdistan, che considera un’organizzazione terroristica.