ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'Arsenal frena il Manchester United, Wenger riesce (finalmente) a battere Mourinho


the corner

L'Arsenal frena il Manchester United, Wenger riesce (finalmente) a battere Mourinho

Ben ritrovati a The Corner. Con il titolo che manca ormai solo d’ufficialità, in Inghilterra ci si giocano i vari posti disponibili in Europa. Domenica l’Emirates Stadium ha ospitato l’affascinante sfida tra Arsenal e Manchester United, al momento in sesta e quinta posizione. Come sarà finita?

L’Arsenal si rilancia prepotentemente nella corsa per la qualificazione alla prossima Champions League, grazie al 2-0 ottenuto davanti al proprio pubblico contro il Manchester United. Granit Xhaka e Danny Welbeck nella ripresa in soli 3 minuti risolvono l’incontro, condannando i Red Devils, alla quarta sconfitta stagionale. Wenger inoltre si toglie una soddisfazione: al tredicesimo tentativo riesce finalmente a battere José Mourinho in Premier League.

Le parole dei due tecnici post-partita

Come hanno reagito post-partita Arsène Wenger e José Mourinho, in particolare su una possibile presenza dei rispettivi club nella top 4 al termine del campionato? Vediamo insieme…

“Abbiamo una partita importante mercoledì e il Southampton è una bella squadra, che gioca bene”, spiega il tecnico francese. “Dobbiamo quindi recuperare e concentrarci completamente su una vittoria mercoledì. Abbiamo ancora l’opportunità, matematicamente parlando, di arrivare tra le prime quattro, ma dobbiamo avere un aiuto anche dalle altre squadre”.

“Non credo che abbiamo la possibilità di chiudere nella top 4 di Premier League. Dobbiamo trovare la qualificazione per la prossima Champions, provando a vincere l’Europa League”, dichiara il portoghese.

Manita del Manchester City al Crystal Palace, il Leicester si assicura la salvezza, il Tottenham scivola e vede il titolo più lontano

Scopriamo ora chi sono gli altri protagonisti della 36esima giornata di Premier League, nella nostra rubrica ‘‘Up&Down’‘.

Il Manchester City rifila una manita davanti al suo pubblico al Crystal Palace, restando per il momento saldamente al quarto posto in classifica, che gli garantirebbe i play-off di Champions. La qualificazione diretta è a un solo punto di distanza.

Prosegue il momento positivo del Leicester, che trova un altro successo, per 3-0 in casa sul Watford e si assicura la salvezza. Dopo un inizio stagione buio, con l’incubo retrocessione sulle spalle, le Foxes possono dormire sonni tranquilli.

Weekend da dimenticare per il Tottenham, battuto nel derby londinese dal West Ham. Gli Spurs non sono ancora esclusi dalla lotta per il titolo, ma le cose ora si fanno di certo più complicate per gli uomini di Pochettino.

Pronostici

Questa settimana scopriremo finalmente quali saranno le due squadre che andranno a giocarsi a Cardiff il prossimo 3 giugno l’ambita coppa dalle grandi orecchie. Due dei quattro club rimasti in gioco hanno già fatto un passo verso il Galles, nell’andata delle semifinali di Champions League. Riusciranno a ripetersi anche al ritorno? Eccovi i nostri pronostici, inviateci i vostri attraverso l’hashtag #TheCornerScores.

La Juventus dovrebbe passare il turno, nonostante un pareggio allo Stadium con il Monaco, grazie al 2-0 ottenuto all’andata. Vittoria di misura, invece, per il Real Madrid, nel derby spagnolo al Vicente Calderon.

CJ Sapong, il principe di Chest-Air

Chiudiamo questa puntata con un video che viene dagli Stati Uniti. Una parodia della sigla di una sit-com degli anni ’90 ‘‘Willy, il principe di Bel-Air’‘, interpretata questa volta da CJ Sapong, giocatore dei Philadelphia Union, che lo scorso weekend ha firmato una tripletta nella sfida di MLS contro i New York Red Bulls. The Corner torna lunedì prossimo, restate con noi!

the corner

Bayern Monaco già campione, con Ancelotti ''Re d'Europa''