ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Presidenziali Francia, è il D-day


Francia

Presidenziali Francia, è il D-day

Per la Francia è il D-day. Tra imponenti misure di sicurezza si vota per il ballottaggio delle elezioni presidenziali. Seggi aperti per scegliere il nuovo presidente. La sfida è tra il centrista, filo-UE, Emmanuel Macron e la leader di estrema destra Marine Le Pen. Altro dato da non sottovalutare è l’incognita dell’astensionismo che potrebbe superare il 30 per cento. Su questo voto pesano la minaccia del terrorismo ma anche di altri probabili attacchi hacker ai danni dello staff di Macron. “Sono preoccupata per i miei nipoti, sono preoccupata per il mondo, per il futuro. Che altro posso dire, nulla sono molto preoccupata per tutto”, fa notare una signora.

Alle urne sono chiamati circa 47 milioni di francesi. Le operazioni di voto si concluderanno alle 19 in tutta la Francia metropolitana, alle 20 a Parigi e in altre città maggiori, subito dopo al via i primi exit-poll.

Città del Vaticano

Papa alle nuove Guardie Svizzere: "Siate forti ma anche gentili"