ULTIM'ORA

1 maggio di protesta in Grecia: scipero generale contro il bailout

A Atene erano oltre 10 mila i manifestanti

Lettura in corso:

1 maggio di protesta in Grecia: scipero generale contro il bailout

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo maggio di protesta in Grecia, dove i sindacati hanno indetto uno sciopero generale contro nuove misure di rigore economico .

Le misure prese dall’esecutivo greco lo scorso aprile prevedono un aumento delle tasse nel 2020 e una diminuzione delle pensioni.

A Atene erano oltre 10 mila i manifestanti.

Pensionato:

“Quest’anno sfiliamo anche contro queste politiche, siamo contro tutti i partiti che sono a favore della revisione e conclusione del piano di salvataggio per il Paese. Questa misura porterà alla distruzione delle nostre pensioni”.

Le misure dovrebbero adesso passare al vaglio del parlamento e il governo spera in un accordo conclusivo il 22 maggio quando si riuniranno i ministri delle finanze della zona euro.

“I lavoratori devono cogliere l’occasione al balzo, non dovrebbero sventolare bandiere straniere, che vanno contro i propri interessi. Dovrebbero portare un attacco organizzato per avere indietro il mal tolto e riprendere il potere nelle proprie mani”.

La giornata di sciopero è coincisa con la festività del primo maggio, tutto in Grecia era fermo e chiuso.

Se il disagio creato è stato minimo, il messaggio è chiaro.
Atene spera tuttavia di arrivare un accordo con i creditori internazionali quanto prima.

Il governo aveva negoziato con la troika un accordo su una terza tranche di un prestito da 86 miliardi di euro nel luglio del 2015.
A frenare però è l’Fmi che rietiene il debito pubblico greco non più sostenibile e la stessa Germania.