ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fifa: accusato di corruzione, il kuwaitiano Al-Sabah si dimette da ogni incarico

Lo sceicco è anche il presidente del comitato olimpico asiatico

Lettura in corso:

Fifa: accusato di corruzione, il kuwaitiano Al-Sabah si dimette da ogni incarico

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sceicco Ahmad Al-Fahad Al-Ahmed Al-Sabah si dimette da ogni incarico all’interno della Fifa.

Il passo indietro del componente del consiglio direttivo arriva dopo l’annuncio di una corte federale statunitense di un suo presunto coinvolgimento nella corruzione del componente del comitato di controllo della FIFA, Richard Lai.

Lai ha ammesso di aver ricevuto circa 1 milione di dollari in tangenti da diversi leader del calcio asiatico per influenzare le elezioni della FIFA.

Le dimissioni dello sceicco Ahmad, presidente del comitato olimpico asiatico, arrivano di fronte al rischio di arresto del rappresentante del Kuwait che si trova spesso a Losanna per lavoro.

Nel 2015 le autorità svizzere arrestarono, in uno caso simile che arrivò fino alla presidenza della Fifa, nove funzionari su richiesta delle autorità statunitensi.