ULTIM'ORA

Corea del Nord, minaccia crescente per gli Usa secondo la Casa Bianca

In un vertice sulla crisi nordcoreana, Dipartimento di Stato annuncia giro di vite su sanzioni e maggior pressione su Pyongyang

Lettura in corso:

Corea del Nord, minaccia crescente per gli Usa secondo la Casa Bianca

Dimensioni di testo Aa Aa

“Il programma nucleare della Corea del Nord rappresenta una minaccia incombente e crescente per la sicurezza degli Stati Uniti”. È la dichiarazione del Dipartimento di Stato americano formulata a conclusione del vertice sulla Corea del Nord che si è svolto alla Casa Bianca in presenza dei Senatori statunitensi che, per l’occasione, si sono spostati in blocco da Capitol Hill con appositi pullman scortati dalle forze dell’ordine. Il vertice con il Presidente Donald Trump e il Segretario di Stato Rex Tillerson si è tenuto nell’auditorium Sud della Casa Bianca.

La strategia del Presidente punta ad aumentare la pressione sulla Corea del Nord affinchè venga smantellato il programma nucleare e di missili balistici si legge nel comunicato del Dipartimento di Stato. Gli strumenti citati dall’amministrazione Trump sono un giro di vite sulle sanzioni economiche e la pressione diplomatica di concerto con gli alleati nella regione.

Chris Coons, senatore democratico dello Stato del Delaware: “Ho avuto rassicurazioni da parte dell’amministrazione Trump e dal Segretario di Stato Tillerson che è in corso una consultazione con i nostri alleati nella regione e con la Cina per ridurre al minimo il rischio di mosse false o incidenti. Tenuto tuttavia conto dell’imprevedibilità del regime nordcoreano la situazione resta delicata e va affrontata con la massima cautela” ha detto a termine del vertice.

Le preoccupazioni espresse a nome del partito democratico sono legittime a fronte della decisione di Washington di completare in tempi rapidi l’installazione in Corea del Sud del sistema di difesa missilistica Thaad, nonostante le proteste della popolazione locale. Le esercitazioni congiunte Usa, Corea del Sud, Giappone hanno scatenato martedì l’ennesima dimostrazione di forza del regime di Pyongyang, con tiri di artiglieria e il lancio di missili balistici.