ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arriva in Corea del Sud il sistema antimissilistico Usa, Cina vara la prima portaerei

L’arrivo, in piena notte, dei sei convogli che trasportano l’apparato antimissilistico statunitense Thaad non evita le proteste dei residenti a Seongju, in Corea del…

Lettura in corso:

Arriva in Corea del Sud il sistema antimissilistico Usa, Cina vara la prima portaerei

Dimensioni di testo Aa Aa

L’arrivo, in piena notte, dei sei convogli che trasportano l’apparato antimissilistico statunitense Thaad non evita le proteste dei residenti a Seongju, in Corea del Sud.

Il sito è destinato a ospitare il sistema di deterrenza verso le intemperanze della Corea del Nord e l’avvio dell’installazione coincide con l’arrivo della portaerei statunitense Vinson davanti alla penisola coreana.

L’ipotesi di un’escalation militare sembra prendere sempre più corpo. Basta che il regime di Kim Jong-un decida l’ennesimo test nucleare.

“Il mondo si sta avvicinando all’annientamento nucleare. Questo è veramente spaventoso – sostiene l’ex segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon – La situazione nella penisola coreana è allarmante: mai in passato, dalla guerra di Corea, abbiamo avuto una tensione così elevata”.

Il sistema antimissile, che irrita la Cina, è finito al centro del dibattito della campagna presidenziale in Corea del Sud, con il Partito Democratico che promette di riesaminare la decisione.

L’unico, timido, segnale di distensione – mentre la Cina vara la sua seconda portaerei, la prima fatta in patria – potrebbe essere rappresentato dal probabile slittamento del sesto test nucleare nordcoreano.