ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Presidenziali francesi: 4 candidati quasi alla pari


Francia

Presidenziali francesi: 4 candidati quasi alla pari

A nove giorni dalle presidenziali in Francia difficile dire chi passerà il primo turno, il 23 aprile.

Sono 4 i candidati quasi alla pari.

Jean Luc Melenchon, il leader del movimento di estrema sinistra ‘La France insoumise” (la Francia non sottomessa) è la grande sorpresa di questa campagna elettorale.
Le formidabili performance dell’ex socialista e parlamentare europeo, sembrano alla fine aver fatto breccia e convinto molti che Jean Luc abbia le phisique du rôle.

Melanchon è dato al 20%, contro il 22% circa di Emmanuel Macron, ex ministro dell’economia del governo Valls – altra sorpresa politica della campagna – e della leader del Fronte nazionale Marine Le Pen.

Quarto con il 19% dei consensi, François Fillon, che all’inizio della campagna elettorale
aveva quasi messo un’ipoteca sull’Eliseo.

La sua ascesa invece si è arrestata a causa di un’inchiesta giudiziaria.
Il candidato Fillon è stato infatti formalmente accusato di malversazione di fondi pubblici, in modo particolare di aver dato alla moglie un posto di lavoro fittizio.
A poco sono servite le sue dichiarazionidi innocenza per risalire la china dei sondaggi.

Non è decollata la candidatura di Benoit Hamon, attualmente quinto nelle intenzioni di voto, perché considerato troppo a sinistra da alcuni e da altri un esponente del partito socialista che ha governato male la Francia negli ultimi 5 anni.

In molti scommettono in un ballottaggio Macron-Le Pen , con una netta vittoria del primo al ballottaggio.

I candidati al primo turno, tuttavia,sono 11.

Tra gli altri sei troviamo politici di vecchia data e veterani della scena politica francese, tutti e sei non hanno nessuna chance di passare il primo turno ma potrebbero fare la differenza al secondo, decindendo di appoggiare l’uno l’altro dei due candidati.

Ultimo ma non meno importante a nove giorni dal primo turno,su circa 47 milioni di elettori, il 40% si dice ancora indeciso.

Israele

Turista inglese uccisa a Gerusalemme