ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Uova giganti e strizzate d'occhio ai Beatles: la Pasqua vista da Kiev


Ucraina

Uova giganti e strizzate d'occhio ai Beatles: la Pasqua vista da Kiev

Alla Pasqua, in Ucraina, si guarda anche così: con gli occhi sbarrati sulla distesa di coloratissime uova giganti, che popolano il centro di Kiev. Se le declinazioni sono spesso moderne, all’origine c‘è la radicata tradizione delle “pysanka”: uova pitturate a mano di cui si fa dono per la Pasqua.

L’uovo “sottomarino” ispirato ai Beatles

Tra le opere esposte, un sottomarino giallo, dalle vaghe fattezze di un uovo. Per realizzarlo, Olga ha impiegato due anni. “Ho ispirato il tema del mio lavoro a ‘Yellow Submarine’ dei Beatles – spiega – e questo perché i loro brani affrontano temi universali come l’umanità, l’amore, la pace. La particolarità della mia opera è poi questo specchio. La gente può guardarcisi dentro e… sentirsi a bordo del sottomarino della canzone”.

A misurarsi con le ‘pysanka’ sono anche i più piccoli, che grazie ad appositi workshop hanno modo di sporcarsi letteralmente le mani, con la pittura a cera utilizzata per impermeabilizzare le uova.
“I bambini le ammirano, le toccano – dice una mamma -. E così, in qualche modo scoprono l’arte”.

Le uova dipinte dai bambini del Donbass martoriato: “Decorato con le nostre impronte perché il futuro è nelle nostre mani”

“Tutti gli alunni della mia scuola hanno lasciato le impronte su quest’uovo – le fa eco un piccolo, mostrando un coloratissimo uomo -. È per dire che il futuro del paese è nelle nostre mani”. Un messaggio di pace e di speranza, che trova spazio anche sulle uova decorate dai bambini del Donbass, la tormentata regione contesa con i filo-russi all’est del Paese.

“Queste uova resteranno a Kiev fino al 23 aprile – conclude la corrispondente di euronews, Maria Korenyuk -. Poi saranno esibite in altre città ucraine e infine anche all’estero”.

Federazione russa

Beslan, la reazione dei parenti delle vittime dopo la sentenza di Strasburgo