ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A Mosul ovest si combatte casa per casa


Iraq

A Mosul ovest si combatte casa per casa

Hot Topic Scopri di più su Mossul

L’esercito iracheno sta facendo progressi sul fronte di Mossul ovest. Si tratta di una battaglia urbana, qundi complicata. I cecchini dell’Isil si nascondono facilmente fra i palazzi smembrati dai bombardamenti e chi ne fa le spese sono i civili. Ne sono morti almeno sette nelle ultime ore, secondo i media locali.

Quella a Mosul est è l’ultima spallata al sedicente Stato islamico in Iraq. Secondo le autorità di Baghdad, i terroristi islamici controllano ormai non più del sette per cento del territorio iracheno. La città teatro della battaglia era il loro bastione nel paese. La parte orientale è già stata liberata, ma non per questo i problemi sono finiti per la popolazione che è rientrata nei quartieri semidistrutti.

Dice Riyadh, un negoziante:

È un disastro, in ogni quartiere ci sono cumuli di immondizie. In quello di Al Sadir, dove abito, solo la settimana scorsa siamo riusciti a portarne via un po’ e ci sono voluti otto camion. C‘è cattivo odore ovunque e si potrebbero diffondere malattie._

Ma la vita riprende a poco a poco il suo corso. A Mosul est alcune classi scolastiche sono state riaperte, grazie agli sforzi di un gruppo di volontari. Anche per far distrarre i bambini, che sono le prime vittime della guerra, in Iraq come in Siria.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Turchia

Turchia: perché spopola la marcia di Smirne