ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Al Bayern il Klassiker di Bundesliga, l'Atletico frena il Real. E ora la Champions


the corner

Al Bayern il Klassiker di Bundesliga, l'Atletico frena il Real. E ora la Champions

Ben ritrovati a The Corner. E’ forse l’incontro più atteso dei quarti di finale di Champions League, che aprono i battenti martedì. Stiamo parlando di Bayern Monaco-Real Madrid, ‘‘lo scontro tra titani’‘. Le due squadre si sono potute allenare, per così dire, questo weekend, nei rispettivi campionati. E se i bavaresi di Ancelotti sono stati rinvigoriti dallo schiacciante successo sui rivali del Borussia Dortmund, non si può dire lo stesso dei blancos, fermati in casa dai cugini dell’Atletico Madrid. Iniziamo proprio dal derby della capitale spagnola.

L’Atletico Madrid frena la corsa in Liga del Real, concedendo alle merengues un solo punto, nel derby al Santiago Bernabeu. Gli uomini di Zinedine Zidane vanno in vantaggio al 52esimo quando Pepe infila la palla in rete su un cross da calcio piazzato di Toni Kroos. Bisogna attendere poi l’85esimo perché lo score cambi di nuovo. Il piccolo diavolo Antoine Griezmann, servito da Angel Correa, batte Keylor Navas per l’1-1 definitivo che potrebbe riaprire la corsa al titolo.

E’ andata molto meglio, invece, al Bayern Monaco che si è imposto nel Klassiker di Bundesliga, mettendo letteralmente al tappeto il Borussia Dortmund. Al decimo del primo tempo i padroni di casa sono già sul 2-0, grazie alle reti firmate da Franck Ribery e dal grande ex Robert Lewandowski. Al 20esimo il giallonero Raphael Guerreiro accorcia le distanze, ma non basta a fermare la cavalcata dei bavaresi di Ancelotti. Arjen Robben e di nuovo il polacco su rigore spengono definitivamente i sogni dei rivali, per un 4-1 che fa davvero male.

Juventus e Monaco al top, flop Barcellona e Leicester

Abbiamo appena visto come si sono comportate quattro delle otto partecipanti ai quarti della competizione europea. Ne mancano quindi ancora quattro all’appello. Due di loro hanno avuto vita facile in campionato, altre due invece si sono fatte sorprendere. Scopriamo tutto nella nostra rubrica Up & Down.

Prosegue la cavalcata in Ligue 1 del Monaco, impegnato martedì a Dortmund. I rouge et blanc si sono imposti su misura ad Angers, grazie a una rete di Falcao e restano così in vetta alla classifica, con 3 punti sul PSG.

Vittoria ancor più facile per la Juventus, che attende allo Stadium il Barcellona. I bianconeri di Allegri hanno steso davanti al loro pubblico il Chievo, con una doppietta di Higuain. La Roma è a -6, il Napoli a -10.

Non è andata nello stesso modo ai catalani di Luis Enrique, battuti incredibilmente per 2-0 dal Malaga e ora a 3 lunghezze dal Real capolista. E’ la prima sconfitta in 14 anni per i blaugrana alla Rosaleda.

Dopo 6 vittorie consecutive, dall’esonero di Claudio Ranieri, il Leicester di Shakespeare ha trovato il primo k.o.. Ad infliggerlo è stato l’Everton, vincitore in casa per 4-2. Le Foxes si preparano ora allo scontro con l’Atletico Madrid.

Pronostici

Ed ora eccovi i nostri pronostici per le sfide europee di martedì e mercoledì. Giocate con noi, inviandoci sui social networks le vostre previsioni. L’hasthag ormai dovreste conoscerlo bene: #TheCornerScores.

Vincerà, lasciando però segnare una rete al Barcellona, la Juventus, che ospiterà i catalani a Torino. Vittoria casalinga anche per il Bayern di Ancelotti sul Real di Zidane, con il Monaco che si imporrà nella trasferta tedesca, mentre finirà con un pari la sfida del Vicente Calderon tra Atletico e Leicester.

Il miglior dribblatore della stagione è……. un cane!

Dimenticate i vari Hazard, Neymar, Messi… Il miglior dribblatore della stagione è qualcun altro. Sette minuti in campo, durante una partita di quarta categoria inglese, per un particolare invasore, prima che qualcuno sia riuscito ad acciuffarlo e portarlo finalmente fuori dal terreno di gioco. Ha dribblato giocatori, arbitri e stewards il protagonista del video che state per vedere e che chiude questa puntata di The Corner.