ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Terrore a Stoccolma. Camion sulla folla, almeno 4 morti


Svezia

Terrore a Stoccolma. Camion sulla folla, almeno 4 morti

Pomeriggio di terrore a Stoccolma, in Svezia.

Un tir è piombato a tutta velocità tra i passanti nella zona dello shopping pedonale del centro. Erano quasi le tre del pomeriggio, ora locale e l’autocarro che consegna la birra ha colpito a caso, ha falciato i pedoni, ha ucciso e ferito fino a quando non è andato a
schiantarsi contro l’ingresso del negozio di un centro commerciale, rimanendo incastrato.

Dopo ore di caccia al killer, in serata un uomo, leggermente ferito, è stato arrestato e avrebbe confessato di essere l’attentatore. Questo lo dicono i media. La polizia ha invece confermato il fermo di una persona in relazione con l’attacco, ma l’autista del camion sarebbe ancora in fuga.

“La Svezia è stata attaccata, si è trattato di un atto terroristico”, ha dichiarato il premier Stefan Lofven mentre i soccorritori cominciavano il tragico conteggio delle vittime.

Quattro i morti secondo la polizia, cinque secondo la televisione locale. Almeno 15 i feriti, ma le autorità a tarda sera si sono dette ancora non in grado di fornire un bilancio
definitivo.

Nel frattempo era stato spento l’incendio provocato dall’impatto del camion nel grande magazzino Ahlens. È stato il denso fumo che ha probabilmente permesso al killer di dileguarsi. Le autorità avevano interrogato il proprietario dell’automezzo che stava consegnando la birra. L’autista stamattina si era fermato davanti a un ristorante. Il tempo di avvisare del suo arrivo che un uomo era saltato sul camion, l’aveva messo in moto ed in pochi attimi era sparito. Un furto, si era pensato, e l’allerta
terrorismo ufficialmente non era scattata.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Svezia

Svezia: camion investe folla a Stoccolma, per premier è attentato