ULTIM'ORA

Judo, Grand Prix Antalya: Kazakistan e Kosovo dominano la prima giornata

Prima giornata del Grand Prix di Antalya, tappa turca del World Tour di judo.

Lettura in corso:

Judo, Grand Prix Antalya: Kazakistan e Kosovo dominano la prima giornata

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima giornata del Grand Prix di Antalya, tappa turca del World Tour di judo. Sul tatami i judoka delle cinque categorie di peso inferiore. Nessun italiano in tabellone. Tutto secondo pronostico nella categoria sotto i 48 chilogrammi, che ha visto il successo della venticinquenne Otgontsetseg Galbadrakh. La mongola naturalizzata kazaka, bronzo a Rio 2016, si è imposta sull’israeliana Shira Rishony. Decisivo il waza-ari realizzato da Galbadrakh con un sumi-gaeshi a 17 secondi dal termine del combattimento.

Nella categoria sotto i 52 chilogrammi l’oro è andato alla 21enne kosovara Distria Krasniqi, che aveva già vinto in Turchia due anni fa quando il torneo si disputava ancora a Samsun. In finale la Krasniqi si è imposta facilmente grazie a due waza-ari sull’israeliana Gili Cohen, numero uno del seeding. Kosovo sul gradino più alto del podio anche nella categoria fino a 57 chilogrammi. Vittoria per la 24enne Nora Gjakova, al primo successo in un torneo del World Tour. In finale la kosovara ha battuto con un waza-ari l’israeliana Timna Nelson-Levy. Primo successo nel World Tour anche per il kazako Gusman Kyrgyzbayev, oro nella categoria fino a 60 chilogrammi. In finale ha battuto il turco Bekir Ozlu con un waza-ari messo a segno nel corso del golden score.

Vittoria a sorpresa nella categoria fino a 66 chilogrammi. Il mongolo Tumurkhuleg Davaadorj, numero uno del seeding e favorito della vigilia, si è dovuto accontentare del bronzo. L’oro è andato al russo Abdula Abduzhalilov, che in finale ha battuto con due waza-ari il kirghiso Bektur Rysmabetov, centrando la sua terza vittoria in un Grand Prix.