ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia: presidenziali, l'ascesa del candidato di sinistra Mélenchon nei sondaggi


Francia

Francia: presidenziali, l'ascesa del candidato di sinistra Mélenchon nei sondaggi

Jean-Luc Mélenchon guadagna punti nelle intenzioni di voto dei francesi a poco più di due settimane dal primo turno delle presidenziali.

Il candidato di “La France Insoumise” (La Francia Ribelle), sinistra radicale, considerato dai telespettatori il più convincente fra gli 11 aspiranti all’Eliseo nel dibattito di martedì scorso, tallona il candidato della destra, François Fillon, nei sondaggi, con il 16,5%, mentre la leader di estrema destra Marine Le Pen e il centrista Emmanuel Macron sarebbero testa a testa.

L’ex professore di francese attrae fra i propri militanti molti delusi del partito socialista, di cui egli stesso ha fatto parte, che lo ritengono l’unico a fondare il proprio programma sulla giustizia sociale e l’uguaglianza, contro quelli che Mélenchon chiama “i servitori del re denaro che vogliono distruggere i servizi pubblici”.

Fra le sue proposte ci sono l’abolizione della riforma del mercato del lavoro del governo socialista uscente, l’aumento del salario minimo garantito, l’abbandono del nucleare, la convocazione di un’assemblea costituente e l’uscita dalla Nato.