ULTIM'ORA

Lettura in corso:

San Pietroburgo: i video dei minuti subito dopo l'attentato


Federazione russa

San Pietroburgo: i video dei minuti subito dopo l'attentato

Metro di San Pietroburgo, fermata Istituto tecnologico, pieno centro della seconda città russa. Questi video amatoriali, girati dai passeggeri e condivisi sui social network, oggi hanno fatto il giro del mondo. Erano in rete intorno alle 15, una ventina di minuti dopo l’attentato che ha fatto 11 morti sconvolgendo la città delle notti bianche, della prospettiva Nevskij e del palazzo d’inverno.

“Quando sono tornata indietro e ho guardato, c’era un incredibile numero di persone a terra, corpi senza vita. Mi sono spaventata e quando ce ne siamo andati venivano portate via delle persone, tutte ricoperte di sangue. C’era una donna che era tutta una ferita. Sono rimasta stordita ed è per questo che parlo così piano” – racconta una testimone.

Pochi muniti dopo l’attentato primo obiettivo di tutti era tirare fuori dal vagone i passeggeri feriti.
“Ho chiesto a quelli che erano in condizioni decenti e mi hanno detto che anche in quella situazione le persone hanno provato a darsi una mano, ad aiutarsi e incoraggiarsi reciprocamente per uscire da quell’inferno” – dice un ragazzo. Un inferno di porte che non si aprono, finestrini troppo stretti e lamiera. A San Pietroburgo sono stati proclamati tre giorni di lutto cittadino

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Belgio

Bruxelles: manifestazione per ricordare i minori morti in Siria