ULTIM'ORA

Serbia alle urne per le elezioni presidenziali: Vucic è il favorito

Giornata di voto in Serbia per le elezioni presidenziali.

Lettura in corso:

Serbia alle urne per le elezioni presidenziali: Vucic è il favorito

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di voto in Serbia per le elezioni presidenziali. 8.400 seggi per 6,7 milioni di elettori.

Pregusta il sapore della vittoria il premier Aleksandar Vucic, dato come favorito dai sondaggi con consensi superiori al 50%. Il leader del partito di maggioranza Sns e candidato dello schieramento governativo potrebbe farcela già al primo turno. Sono altri 10 i candidati, ma solo in tre o quattro possono aspirare ad arrivare a un eventuale ballottaggio il 16 aprile, tra questi ci sono l’ex ministro degli esteri Vuk Jeremic e l’ex difensore civico serbo Sasa Jankovic, la cui candidatura è stata presentata dall’iniziativa cittadina “Per la Serbia senza paura”. In lizza c‘è anche il leader ultranazionalista Vojislav Seselj, leader del Partito radicale (Srs), che è stato assolto nei mesi scorsi dalle accuse di crimini di guerra dal Tribunale dell’Aja (Tpi).

La novità di questa elezione è Luka Maksimovic, che facendo leva sul sentimento di anti-politica punta a raccogliere il voto dei giovani e dei tanti delusi dai partiti.

Giornata di voto anche in tutto il Kosovo dove sono stati allestiti 90 seggi, i serbi con diritto di voto sono circa 106 mila.

2 mila gli osservatori interni e 126 quelli stranieri inviati soprattutto da Osce, Unione Europea e Consiglio d’Europa per monitorare le elezioni presidenziali.