ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Da Tallinn per la musica europea


Estonia

Da Tallinn per la musica europea

La Settimana della musica di Tallinn è un festival con più di 200 artisti provenienti da 33 paesi. Ma è anche un incontro professionale, nel quale,quest’anno, si è parlato dell’economia del settore.

La Commissione Europea apporta il suo contributo tramite il Programma Europa creativa e cerca nuove strategie, pensando a quanto già si fa, con successo, per il cinema.

Barbara Gessler dirige l’unità per il programma culturale di Europa creativa presso la Commissione europea:

Nella prossima fase, vogliamo creare un sostegno specifico per il settore della musica, dice Barbara Gessler, responsabile del programma Europa creativa. Non posso dire ancora in che modo, perché siamo in piena discussione con gli addetti ai lavori. Ma abbiamo un quadro finanziario solido, almeno fino al duemilaventi.

Questa è la prima Settimana musicale di Tallinn per la neo presidente estone Kersti Kaljulaid . Il paese assumerà la presidenza di turno dell’Unione europea questa estate. Uno dei temi individuati è il mercato unico digitale, che riguarda già molto da vicino l’industria musicale.

Kersti Kaljulaid :

La società digitale è già una realtà in Estonia. Puntiamo a che il resto d’Europa e del mondo si uniscano a noi. Le regole e le leggi che si applicano nel mondo reale possono avere il loro corrispettivo in quello digitale. La nostra presidenza di turno cercherà di sviluppare questi contenuti.

Quella musicale è l’industria creativa che produce più posti di lavoro in Europa. Ma l’uscita di scena di uno dei pesi massimi del settore, il Regno Unito, avrà senz’altro delle conseguenze, una volta concretizzata la Brexit.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Spagna

Spagna: 102 arresti in blitz contro pedopornografia