ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La festa dei Brexiters: "Addio al mercato unico, Thatcher aveva ragione"

Un brindisi per celebrare un addio all’Europa, che “restituisce orgoglio alla Union Jack”.

Lettura in corso:

La festa dei Brexiters: "Addio al mercato unico, Thatcher aveva ragione"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un brindisi per celebrare un addio all’Europa, che “restituisce orgoglio alla Union Jack”. La Gran Bretagna che festeggia la Brexit e canzona Bruxelles con un “Aufwiedersehen” al mercato unico, si è data ieri appuntamento a pochi passi da Westminster, per rispondere all’appello del nostalgico deputato conservatore Andrew Rosindell.

“Margareth Thatcher aveva ragione – ha detto Rosindel ai suoi sostenitori, fra scroscianti applausi -. Ci aveva messo in guardia dai rischi di questa unione politica. Questa svolta restituisce al Regno Unito il ruolo che gli appartiene: quello di un paese libero, indipendente e orgoglioso”.

L’altro 48% e la stella caduta dalla galassia UE

Per rimpiangere la stella britannica caduta dalla galassia UE, sulla vicinissima Richmond Terrace, a due passi appena da Downing Street, canti e maschere ispirate ad “Alice nel paese delle meraviglie” hanno animato la protesta di chi sostiene di incarnare “l’altro 48%”: quello che all’Europa dice sì e che in Theresa May, più che una salvatrice, vede uno spauracchio per il futuro del Paese.