ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La Brexit non è la fine, parola di Juncker


Redazione di Bruxelles

La Brexit non è la fine, parola di Juncker

Jean Claude Juncker risponde scherzoso ai commenti euroscettici di Donald trump. In occasione congresso del partito popolare europeo a Malta, giovedì il presidente della Commissione Europea si è detto fiducioso sul futuro dell’Europa e ha ironizzato su quei paesi che vedono di buon occhio la Brexit, a partire dagli Stati Uniti. “La Brexit non è la fine – ha dichiarato- anche se ci sono molti che vorrebbero lo fosse, persino in un altro continente, dove un presidente appena eletto si è rallegrato del fatto che un paese sta per lasciare l’Unione europea e ha invitato altri stati a fare lo stesso. Se continua così, anche io chiederò l’indipendenza dell’ Ohio e del Texas e la loro uscita dagli Stati Uniti d’America “.
Con i leader delle principali istituzioni europee ed il negoziatore per la Brexit, Michel Barnier, tra le sue fila, il partito popolare europeo è il gruppo politico più influente nei negoziati sulla Brexit.