ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: Lloyd's di Londra apriranno una filiale a Bruxelles

JPMorgan è in trattativa per acquistare un edificio a Dublino e le compagnie aeree studiano le possibili soluzioni

Lettura in corso:

Brexit: Lloyd's di Londra apriranno una filiale a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Una filiale a Bruxelles risolve il problema Brexit per i Lloyd’s di Londra. Il gruppo assicurativo annuncia che costituirà una nuova compagnia europea. L’obiettivo è che la nuova entità sia operativa dal primo gennaio 2019. Il gruppo trasferirà a Bruxelles circa 100 dipendenti.

L’istituzione finanziaria più prestigiosa dell’economia britannica non è la sola a tenere un piede nel Vecchio Continente: la holding JPMorgan è in trattativa per acquistare un edificio a Dublino.

“La delocalizzazione è una mossa molto ambiziosa, in particolare per le banche statunitensi e per le grandi banche svizzere di intermediazione. È una fase molto complicata – spiega Ralf Witzler del Centro finanziario Frankfurt Main Finance – Per le banche commerciali la mossa potrebbe essere meno complicata perché hanno un più spazio di manovra nelle loro decisioni. Anche gli asset management possono spostarsi in modo relativamente rapido. La pressione maggiore è sulle grandi banche d’investimento”.

Anche nei cieli britannici c‘è un grande movimento. L’irlandese Ryanair avverte che senza un piano per l’aviazione civile il Regno Unito potrebbe rimanere senza collegamenti da e per l’Europa nel 2019.

Le autorità di Bruxelles hanno avvertito le compagnie aeree britanniche che, se vorranno continuare ad operare sulle rotte europee, dovranno trasferire i loro uffici.