ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Corea del Sud, la Procura chiederà arresto dell'ex presidente Park Geun-hye


Corea

Corea del Sud, la Procura chiederà arresto dell'ex presidente Park Geun-hye

La procura sudcoreana chiederà un mandato d’arresto per l’ex presidente Park Geun-hye. Le accuse sono di corruzione e abuso di potere.

Lo scorso 10 marzo la Corte costituzionale aveva validato la procedura di impeachment approvata a dicembre dal Parlamento. Nello scandalo sono coinvolti anche altri personaggi, già arrestati, come la sua confidente Choi Soon-sil, una privata cittadina, per aver avuto accesso a documenti riservati mentre “estorceva” donazioni alla Corporate Korea a favore di due fondazioni molto discusse della presidente stessa. Flussi di denaro stimati intorno ai 70 milioni di dollari.

La Park, una volta persa l’immunità presidenziale, è stata sottoposta a 21 ore di interrogatorio. Figlia dell’ex dittatore Park Chung-hee, è stata la prima donna a ricoprire la carica istituzionale più alta della Corea del Sud.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Bulgaria

Bulgaria: il partito conservatore Gerb vince le elezioni, il nodo alleanze