ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il Sol Levante alla conquista della società 5.0


Sci-tech

Il Sol Levante alla conquista della società 5.0

L’ ospite d’onore, il Premier giapponese Shinzo Abe, ha spiegato al CeBIT la sua visione della nuova era: le telecomunicazioni e i computer si fondono adesso nella società 5.0 immaginata e achitettata da Tokyo. Per Shinzo Abe si sta assistendo all’apertura di un nuovo capitolo dell’era industriale in cui si possono trovare soluzioni a problemi che prima non potevano essere risolti.

Dai robot ai sistemi intelligenti per l’elaborazione dati, il Giappone non è mai stato cosi’ presente al CeBIT come quest’anno. Il Sol Levante è da sempre interessato ai robot. Al CeBIT l’umanoide “Pepper” ha un dialogo diretto con l’uomo e puo’ svolgere mansioni semplici come stare alla portineria di un hotel.

Este es Pepper, el primer humanoidediseñadopara relacionarsecon los sereshumanos, en globalrobotexpo</a> <a href="https://t.co/aOvQVH49VB">pic.twitter.com/aOvQVH49VB</a></p>&mdash; CovadongaFernández (CuadraLab) 3 febbraio2017

Per Yuta Mitsubori, dirigente e ingegnere di UNICAST,
i robot non stanno rubando i posti di lavoro alle persone. Possono effettivamente svolgere compiti per le quali non servono gli esseri umani, mentre gli umini possono rivolgere l’attenzione a cose più importanti.

Una delle soluzioni più curiose viene dal gruppo giapponese NTT, storica società di telecomunicazioni. Non si tratta solo di evocare la tradizione del teatro-danza Kabuki ma di giocare sull’interconnessione intelligente delle cose. Dall’agricoltura alla produzione di mezzi di trasporto e non solo.

Una delle applicazioni NTT è Data Dimension che applicata al Tour de France fornisce ai ciclisti un sensore GPS che registra dove sono e quanto corrono velocemente. I sensori forniscono informazioni sui ciclisti utili non solo per i responsabili della squadra, ma anche per i fan che guardano la televisione.

Abe-san, Prime Ministerof Japan, Angela Merkel, Chancellor of Germany, and Unoura-san, Presidentand CEO of NTT atthe CeBIT expo thisweekpic.twitter.com/gBx5CNO7Nm

— Marco Cantamessi(@mcantamessi) 23 marzo2017

Le soluzioni Smart della società giapponese 5.0 investono ogni settore anche la moda. La Seiren ha creato il sistema dello stile del XXI secolo, attraverso la fusione della tecnologia tessile con l’Internet delle cose. Prima potete provare in digitale gli abiti poi una macchina li fabbricherà e ve li spedirà.

Al CeBIT non ci sono solo le innovazioni ma anche le prospettive di collaborazione come quella fra L’Istituto del Commercio Estero nipponico e la Deutsche Messe.

L’ obiettivo era quello di mostrare le potenzialità dell’Internet delle cose per creare una società “super-intelligente”.

Se tutto è interconnesso come si possono trasferire sempre piu’ grandi masse di dati? Risponde la ricerca sui supercoduttori della giapponese Fujikura in grado di offrire soluzioni adeguate con fibre laser.

Wehave the honourof hostingthe VIP area of the FujikuraboothatCeBIT. FujikuraBooth, Hall.4,Stand No.A38-77https://t.co/WT10JV7Nlh pic.twitter.com/iBjM4NGLaB

— FibreFab(@fibrefab) 15 marzo2017

La Fujikura opera nel settore automobilistico realizzando cavi per i veicoli elettrici. Conoscere queste soluzioni è una grande opportunità per le imprese tedesche.

Tutto quel che si è visto al CeBIT 2017 è solo un aperitivo di quello che ci si puo’ aspettare alle Olimpiadi del 2020 a Tokyo. Sicuramente il mega-evento sarà trasmesso in 8K – una tecnologia avanzatissima.

L’8K è stato sviluppato dalla Japan Broadcasting Cooperation NHK per le televisioni di futura generazione.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Sci-tech

La moda digitale al CeBIT