ULTIM'ORA

Lettura in corso:

CEBIT: dal virtuale al reale ad Hannover


Sci-tech

CEBIT: dal virtuale al reale ad Hannover

Non è un novità eppure la realtà virtuale in mostra al CEBIT di Hannover diventa piu’ reale. Lo dimostrano le sue applicazioni al gioco del football, come abbiamo provato anche noi. Il sistema è stato elaborato dalla nipponica NTT. “Abbiamo aggiunto la percezione del colpo sulla tua mano e anche un colpo alla pancia – spiega il vicepresidente di NTT KAZUNARI MORIUCHI – questo è il sistema di realtà virtuale più avanzato al mondo.”

NTT, storica società di telecomunicazioni giapponese, sta investendo in tutte le grandi tendenze dell’informazione e della comunicazione, non solo nella realtà virtuale. Il presidente del gruppo ha spiegato la sua visione a Euronews.

HIROO UNOURA, PRESIDENTE di NTT GROUP: “Il punto importante per noi è come ogni azienda nel nostro gruppo possa aiutare i nostri clienti e gli utenti nella creazione di nuovi modelli di business o nuovi sistemi in diversi campi”.

Una di queste applicazioni di NTT è il progetto di equipaggiare tutti i ciclisti del Tour de France con un sensore GPS per registrare dove sono e quanto velocemente stanno andando.

HIROO UNOURA: “Con questi sensori GPS abbiamo raccolto diverse informazioni come il posizionamento dei ciclisti e abbiamo inviato queste informazioni alle TV così è stato possibile aggiornare i telespettatori nel modo più puntuale. Abbiamo anche inviato ai dirigenti delle varie squadre i dati sul movimento delle biciclette al fine di migliorare la loro strategia di gara”.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Sci-tech

CeBIT, dammi la connessione totale!