ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Dopo le scuse, Google promette maggiori controlli sulle pubblicità


società

Dopo le scuse, Google promette maggiori controlli sulle pubblicità

In risposta alle polemiche sulle pubblicità apparse accanto a contenuti estremisti su Youtube, Google promette controlli più efficaci.

Dopo che nel Regno Unito numerose società come i supermercati Marks and Spencer, alcuni media e perfino il governo hanno sospeso i propri annunci, il colosso di Mountain View si è impegnato a ritirare più rapidamente i contenuti razzisti e sessisti.

Il Regno Unito rappresenta il maggiore mercato di Google, dopo gli Stati Uniti, dove realizza oltre sette miliardi di entrate pubblicitarie.

Google vuole inoltre permettere agli inserzionisti un maggior controllo del tipo di filmato o sito sui quali i loro annunci appariranno, ha promesso nuove assunzioni e nuovi strumenti da realizzare con gli ultimi sviluppi dell’intelligenza artificiale per individuare rapidamente i contenuti controversi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

società

Pubblicità accanto a filmati estremisti, Google si scusa