ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile, dopo lo scandalo della carne avariata cena in churrasqueria per il presidente


Brasile

Brasile, dopo lo scandalo della carne avariata cena in churrasqueria per il presidente

E’ andato in un ristorante di Brasilia con telecamere al seguito, per una cena a base di carne. Il presidente brasiliano Michel Temer ha risposto così allo scandalo sulla carne avariata, che ha già portato alla sospensione delle importazioni da parte di paesi come la Cina e la Corea del Sud.

Anche Bruxelles ha minacciato di fare altrattanto.

“La Commissione sta lavorando per assicurarsi che tutti gli stabilimenti coinvolti nello scandalo siano esclusi dall’esportare verso l’Unione europea”.

Nel mirino dell’inchiesta giudiziaria sono finiti i principali produttori ed esportatori brasiliani di carne, accusati di aver immesso nel circuito commerciale anche merce avariata e trattata con l’acido ascorbico.

Venerdi scorso la polizia aveva arrestato 38 persone, e tra di loro anche due dirigenti di Brf, leader mondiale del settore.

Il pubblico ministero federale del Paranà ha intanto disposto il blocco di un miliardo di reais dalle aziende indagate.

Nelle intercettazioni della polizia giudiziaria viene citato anche l’attuale ministro della Giustizia, Omar Serraglio, contro il quale però al momento non esisterebbe nessuna ipotesi di reato.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Germania

Merkel a Erdogan, basta paragoni con metodi nazisti