ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Omicidio Kim Jong-nam: mandato d'arresto dell'Interpol per quattro cittadini nord-coreani


Malesia

Omicidio Kim Jong-nam: mandato d'arresto dell'Interpol per quattro cittadini nord-coreani

In Malesia continuano le indagini sull’omicidio del fratellastro di Kim Jong-un avvenuto all’aeroporto di Kuala Lumpur il 13 febbraio. Le autorità hanno fatto sapere che grazie al campione di dna messo a disposizione da uno dei suoi figli è stato possibile il riconoscimento di Kim Jong-nam. Il suo corpo era stato imbalsamato per essere preservato meglio.
L’Interpol ha, intanto, emesso un mandato d’arresto con codice rosso:

“Abbiamo già diramato un mandato di arresto per i quattro cittadini nord-coreani che si trovavano in aeroporto il giorno dell’incidente e che riteniamo siano ora a Pyongyang”, ha detto il capo della polizia malese.

Dopo l’omicidio del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un è salita la tensione tra Malesia e Corea del Nord che ora avrebbero avviato i negoziati sullo stallo diplomatico. Il 13 febbraio due ragazze hanno versato sul volto di Kim Jong-un un gas tossico e sono state incriminate per omicidio, rischiano la pena di morte.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Marocco

Il Re del Marocco revoca il mandato al Premier in pectore Benkirane