ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Khudayar Khan Palace, la "città meravigliosa"

Lettura in corso:

Khudayar Khan Palace, la "città meravigliosa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tempo il più grande edificio dell'Asia centrale, il Palazzo di Khudayar Khan è noto per i suoi magnifici elementi decorativi

Questa settimana Postacards vi porta alla scoperta della parte orientale dell’Uzbekistan, nella città di Kokand. Qui l’attrazione principale è il Palazzo di Khudayar Khan, un tempo il più grande edificio di tutta l’Asia centrale, è noto per i suoi magnifici elementi decorativi.

L’Uzbekistan in breve:

  • Situato nell’Asia Centrale, confina con il Kazakistan, il Turkmenistan, il Kirghizistan, l’Afghanistan e il Tagikistan
  • Indipendente dal 1991, questa ex repubblica sovietica ha oltre 30 milioni di abitanti
  • La superfice totale è di 425.400 km2, costituita quasi interamente di terreno pianeggiante
  • La temperatura media durante l’inverno è di -6 gradi centigradi. In estate, può salire sopra i 32 gradi
  • Quasi l’80% della popolazione è di etnia uzbeka e l’88% degli abitanti aderisce alla religione islamica

Seamus Kearney, euronews: “Il palazzo fu costruito tra il 1863 e il 1875 per l’ultimo khan di Kokand, sulle rovine delle cittadine precedenti. Il suo nome tradotto significa: “città meravigliosa.”

Il Palazzo di Khudayar Khan, tra opulenza e storia

Il palazzo è davvero stupendo, specie la parte esteriore. I turisti e i visitatori possono esplorare anche i cortili e le sale interne, un mix di maestosità e opulenza. “Un tempo c’erano 114 camere e sette cortili. Oggi chi desidera visitare il nostro museo può ammirare 19 camere ben conservate e quattro cortili interni”, ci racconta Madina Abdullayeva, guida del palazzo

Per costruire questo palazzo sono stati chiamati i migliori maestri artigiani di Bukhara e di tutta la zona. Attualmente diverse parti sono in fase di restauro.