ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Dieselgate, Volkswagen ammette di essere colpevole


USA

Dieselgate, Volkswagen ammette di essere colpevole

Volkswagen, si è dichiarata colpevole di tutti e tre i capi di imputazione: frode, ostruzione alla giustizia e ingresso di merci con falsa dichiarazione, davanti ad un tribunale di Detroit nell’ambito del processo Dieselgate.

La condanna per l’azienda automobilistica tedesca consiste nel pagamento di 4,3 miliardi di dollari in sanzioni civili e penali.

La casa tedesca ha ammesso di aver raggirato i test sulle emissioni inquinanti, dotando di un software illecito, 580.000 veicoli negli Stati Uniti per 6 anni. Lo scandalo venuto alla luce nel settembre 2015 ha portato le vetture Volkswagen coinvolte, ad emettere sostanze inquinanti fino a 40 volte il limite legale consentito.