ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Champions League: la remontada del Barcellona, difficile ma non impossibile


Sport

Champions League: la remontada del Barcellona, difficile ma non impossibile

Una remontada. Di questo ha bisogno il Barcellona, mercoledì sera al Camp Nou, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Il Paris Saint-Germain aveva infatti sorpreso tutti tre settimane fa, chiudendo con un sonoro 4-0 al Parco dei Principi. I catalani di Luis Enrique, che vengono da una manita rifilata al Celta Vigo in campionato, sanno che sarà complicato, ma non impossibile.

“Dobbiamo metterci nella situazione di essere superiori” spiega il tecnico spagnolo. “Questo è il nostro obiettivo principale. Dobbiamo segnare molti gol e giocare al meglio, sia in attacco che in difesa. Ma questo è più difficile quando ti trovi di fronte una squadra di questo livello”.

Sulla carta il PSG è dato favorito per il passaggio ai quarti. Dalla parte dei parigini, meno ‘‘devastanti’‘ in Ligue1 rispetto alla passata stagione, ci sono anche le statistiche: nessuna squadra è mai riuscita a rimontare un 4-0 in una gara ad eliminazione diretta da quando la competizione continentale si chiama ‘‘Champions League’‘ e quindi dal 1992.

“La nostra idea è giocare con personalità contro una grande squadra, concentrandoci su quello che abbiamo fatto in casa, ma cercando di non pensare troppo al risultato”, dichiara Unai Emery.

Il Borussia Dortmund, sconfitto per 1-0 all’andata, ospiterà i portoghesi del Benfica, nell’altro incontro in programma mercoledì sera.

Sport

Olimpiadi: accusato di corruzione, Fredericks fa marcia indietro