ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Soccorsi quasi 900 migranti nelle acque davanti alla Libia


Italia

Soccorsi quasi 900 migranti nelle acque davanti alla Libia

Quasi 1000 persone sono state soccorse al largo delle coste libiche grazie a diverse operazioni condotte da una imbarcazione italiana, una norvegese e due appartenenti a Ong.

I migranti soccorsi sono stati fatti sbarcare al porto siciliano di Augusta. Tra di loro almeno 136 donne e 145 minori non accompagnati, e un cadavere, quello di un uomo deceduto dopo il salvataggio in mare.

“C‘è un grande gruppo dal Corno d’Africa, dall’Eritrea, dalla Somalia, e ci sono molti minori, molti dei quali non accompagnati. Ci sonbo anche dei neonati, alcuni veramente molto piccoli”.

I migranti avevano tentato di traversare il Canale di Sicilia a bordo di quattro gommoni e sei piccole imbarcazioni, inadeguate a compiere quel tipo di viaggio.

“La nostra barca era in difficoltà, continuava a riempirsi d’acqua, ma nessuno se ne rendeva conto… Se avessimo atteso ancora un’ora saremmo morti tutti”.

Con gli arrivi di venerdi sale a più di 15000 il numero dei migranti soccorsi dall’inizio dell’anno. Nello stesso periodo, secondo le Nazioni Unite, più di 440 di loro ha perso la virta nel viaggio.