ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Dal super-smartphone all'auto senza conducente, 5G è la rete del futuro


Sci-tech

Dal super-smartphone all'auto senza conducente, 5G è la rete del futuro

La più grande fiera delle telecomunicazioni si tiene a Barcellona dal 27 febbraio al 2 marzo . Vi partecipano 2200 imprese del settore. Quest’anno hanno da riempire il vuoto lasciato da Samsung che ha dovuto ritirare dal mercato il Galaxy Note 7 per le batterie difettose, e che non ha ancora pronto il Samsung 8, grande assente della fiera.

Mobile World Congress, tutti gli annunci

La competizione come sempre è notevole. La compagnia cinese Huawei punta col nuovo smartphone, P10 a diventare il numero due al mondo, subito dopo Apple, spodestando Samsung. Nokia annuncia un ritorno al passato con la riedizione del 3310, per alcuni segno di crisi di idee…

Ben Wood, analista di settore: “Il fatto che il nuovo modello Nokia sia al centro dell’attenzione è un segno della cattiva salute del settore telefonia mobile caratterizzato da un mare di prodotti simili, da una quantità enorme di dispositivi rettangolari; Nokia ha lo stesso problema perché in fondo quello che hanno annunciato è giusto il loro dispositivo Android e le forma è l’unica innovazione. A essere onesti, non dovrebbero essergli dedicati fiumi d’inchiostro”.

Samsung ha presentato un paio di nuovi tablet. il Samsung 8 dovrebbe arrivare a fine mese

Kevin Curran, professore University of Ulster: “Aspettiamo di vedere le nuove tendenze nel mondo dei dispositivi mobili, col 5G, i cloud, i tablet, gli smartphone; tutto questo ha poco a che fare con Internet. Credo che basti vedere cosa succede, per avere il polso della situazione, capire l’indirizzo del mercato con le sue offerte e l’orientamento dei produttori”.

La compagnia spagnola Telefonica ha presentato a Barcellona il primo modello di auto elettrica senza conducente con cabina di pilotaggio remoto cablata con rete 5G, un modo molto diverso dal solito per usare la banda larga. L’auto è a 70 chilometri dalla fiera, in un circuito per l’alta velocità, mentre da una sorta di cabina di regia vengono manovrati i comandi: lo sterzo, i pedali. Un esempio di come con la rete G5 si possano controllare macchine complesse posizionate a una grande distanza.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Sci-tech

Se c'è vita nel deserto di Atacama, allora c'è anche su Marte!