ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: feroci bombardamenti del regime sul sud del Paese


Siria

Siria: feroci bombardamenti del regime sul sud del Paese

Almeno sei ospedali bombardati in 24 ore e circa 16 morti nella provincia di Daraa, nel sud della Siria. È il risultato di oltre 60 raid condotti dall’aviazione governativa siriana e russa nelle città e nei villaggi della provincia.

I sei ospedali distrutti servivano oltre 300mila persone nelle aree liberate di Daraa.

Da lunedì si assiste a un’offensiva aerea russa sui quartieri della città di Daraa in mano ai ribelli armati, la prima da quando è iniziato l’intervento militare di Mosca in Siria, e questo dopo che domenica i ribelli avevano inferto pesanti perdite alle forze del regime, conquistando terreno nella provincia.

L’area è da mesi teatro di operazioni contro i jihadisti di Daesh. Le forze turche intervengono nella zona nell’ambito dell’operazione Scudo dell’Eufrate, a sostegno dei ribelli dell’Esercito libero siriano. Lo Stato Maggiore turco ha riferito delle ultime 24 ore di operazioni ha fatto sapere che almeno 15 jihadisti di Daesgh sono stati uccisi in Siria settentrionale.

Aumentano anche gli scontri tra gruppi di militanti nell’ovest della Siria. Oltre 150 ribelli sono stati uccisi da rivali, esponenti di un’ala di Jund al-Aqsaa sud della provincia occidentale di Idlib.

In tutto questo la diplomazia segna il passo. L’inviato dell’Onu, Staffan de Mistura, ha cercato di fare avanzare le discussioni con dei collloqui ad Astana in Kazakhstan a cui hanno partecipato anche Russia, Turchia e Iran.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Yemen: bombe dell'Arabia Saudita su un'abitazione, almeno nove i morti