ULTIM'ORA

Lettura in corso:

"Chiamami con il tuo nome"


cinema

"Chiamami con il tuo nome"

In partnership con

Elio, figlio di un professore universitario, attende nella villa di famiglia nel Ponente ligure uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Oliver, il giovane americano, conquisterà tutti non solo con la sua bellezza. I due, oltre alle origini ebraiche, condividono passioni letterarie e cinematografiche e cosi’ nasce qualcosa di inatteso. Chiamami col tuo nome è un fuori concorso a Berlino.

Affrontando l’omossesualità il film dimostra quanto l’amore per lo stesso sesso non sia facilmente accettato. Già presentato all’inizio dell’anno al Sundance Film Festival ha come protagonisti Armie Hammer e Timothée Chalamet.

Chiamami col tuo nome sembra una storia che riaccende lontani legami con la grande cinematografia italiana, con le tonalità di film come “Vaghe stelle dell’Orsa” (Visconti) o “Il giardino dei Finzi Contini” (Vittorio De Sica), ma questa volta non ci sono elementi di maggiore drammaticità, c‘è solo la fotografia di un paradiso scoperto e perduto, una meditazione sull’infinita ombra del vero.

Storie correlate:

La nostra scelta

Prossimo Articolo

cinema

"THE LOST CITY OF Z" fuori concorso alla Berlinale