ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il gatto bionico Pooh


Sci-tech

Il gatto bionico Pooh

In partnership con

Il gatto bionico Pooh si gode i suoi giochi. Era stato investito e aveva perso entrambe le zampe posteriori. Le sue attese di vita erano finite eppure il veterimario bulgaro Vladislav Zlatinov decise di fare qualcosa che non era mai stato fatto in Europa (se non in Gran Bretagna): un impianto di gambe bioniche al titanio.

Dopo questo primo intervento chirurgico su Pooh, Zlatinov ne ha effettuati altri tre, con più gatti in lista d’attesa. Ogni intervento è una storia a sè e i gatti sono riusciti a riprendere a camminare.

In sei settimane Pooh ha recuperato testanto le sue nuove zampe e gambe. Adesso si è abituato e cerca anche di tenere puliti gli arti artificiali.

La nostra scelta

Prossimo Articolo

Sci-tech

Uomo o robot?