ULTIM'ORA

Svizzera: referendum su naturalizzazione agevolata di stranieri di terza generazione

Nella consultazione popolare di questa domenica gli elvetici decidono se agevolare la naturalizzazione per persone da tre genrazioni nella Confederazione

Lettura in corso:

Svizzera: referendum su naturalizzazione agevolata di stranieri di terza generazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Svizzeri devono decidere, questa domenica, se accettare un decreto federale per consentire alla terza generazione di giovani stranieri di chiedere il passaporto elvetico tramite una procedura agevolata. Per fare campagna contro tale modifica costituzionale, il comitato del “no” ha affisso fin dall’inizio della campagna referendaria enormi cartelloni che ritraggono la sagoma scura di una donna coperta da un niqab accanto alla scritta: “Naturalizzare senza controllo? No alla naturalizzazione facilitata”. Innescando l’immancabile polemica.

Il governo raccomanda di votare Sì. Simonetta Sommaruga, consigliera federale alla Giustizia, spiega: “Sono giovani che vivono qui, che sono nati qui da genitori cresciuti in Svizzera. Questa è casa loro, con la differenza che non hanno il passaporto rossocrociato”.

Sarebbero circa 25.000 i giovani tra i 9 e i 25 anni che potrebbero teoricamente
approfittare della facilitazione e secondo un recente studio dell’Università di Ginevra si tratterebbe in particolare di persone di orgine italiana.

Gli ultimi sondaggi indicano che circa il 66% degli aventi diritto intende approvare la naturalizzazione agevolata. Incerto il verdetto delle urne per la riforma dell’imposizione delle imprese.