ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Muslim Ban: Trump polemizza con i giudici su twitter

La Corte d'Appello Federale boccia il ricorso del Presidente sul blocco degli ingressi degli immigrati musulmani

Lettura in corso:

Muslim Ban: Trump polemizza con i giudici su twitter

Dimensioni di testo Aa Aa

Il blocco del bando agli ingressi negli Stati Uniti per chi proviene da sette paesi a maggioranza musulmana resta in vigore e questo ha scatenato le ire del neo eletto presidente Trump che su Twitter si è scagliato contro i giudici. Una corte d’appello federale ha infatti respinto il ricorso del dipartimento di Giustizia con il quale l’amministrazione americana chiedeva che la sospensione disposta da un giudice federale di Seattle venisse revocata.

IL TWEET DI TRUMP

“Non riesco a credere che un giudice abbia messo il nostro paese in un tale pericolo. Se succede qualcosa prendetevela con il sistema giudiziario”. Trump non ha digerito e si dice anche pronto al contrattacco insieme al suo vice Mike Pence che prima lo ha difeso dicendo che il popolo americano è abituato a questo presidente che parla fuori dai denti e in
modo molto diretto.

IL TWEET DI TRUMP

Poi, mentre si susseguono gli arrivi agli aeroporti, ha cercato di attenuare i toni affermando che il riferimento di Trump al “cosiddetto” giudice federale non mina la separazione dei poteri
sancita dalla Costituzione critica alla quale Trump si è esposto.