ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele: Netanyahu a Londra chiede "fronte comune" contro l'Iran


Regno Unito

Israele: Netanyahu a Londra chiede "fronte comune" contro l'Iran

Creare “un fronte comune” di sostegno a Israele contro l’Iran. È la richiesta di Benyamin Netanyahu al Regno Unito e al resto d’Europa.

Il primo ministro israeliano, incontrando a Londra la premier britannica Theresa May, insiste che la vera intenzione di Teheran sia quella di annientare Israele e conquistare il Medio Oriente.

“È una minaccia per l’Europa, è una minaccia per l’Occidente e per il mondo – dice Netanyahu – L’Iran continua a provocare e io accolgo con favore l’insistenza del presidente Trump sul ripristino delle sanzioni. Altre nazioni dovrebbero seguire quest’esempio”.

E mentre in Israele si avvicina il voto sulla legge che legalizza gli insediamenti, la May ribadisce il sostegno di Londra alla creazione di uno Stato palestinese.

“Penso che ci siano molte cose da fare insieme in futuro – afferma Theresa May – Sono sicura che parleremo di come poter costruire il nostro rapporto, ma parleremo anche dei problemi nella regione, di Siria, di Iran e del futuro del Medio Oriente. Il nostro impegno è per una soluzione a due Stati”.

Il primo faccia a faccia di Netanyahu con May e con il ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson, arriva una settimana prima del viaggio del premier israeliano a Washington.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Spagna

Catalogna, referendum: cronaca di un "braccio di ferro" annunciato