ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Calcio: Premier sempre più ai piedi di Conte, al Chelsea il derby con l'Arsenal


the corner

Calcio: Premier sempre più ai piedi di Conte, al Chelsea il derby con l'Arsenal

Ben ritrovati a The Corner. Di derby a Londra ce ne sono diversi, ma quello, forse, più sentito è la sfida tra Chelsea e Arsenal. Anche e soprattutto quest’anno, visto che le due squadre occupano i piani alti della classifica. Lo scorso settembre furono i Gunners a imporsi in casa. Questo sabato i Blues di Antonio Conte si sono invece rifatti con gli interessi.

Il Chelsea travolge l’Arsenal allo Stamford Bridge, per un 3-1 che vale 12 punti di vantaggio in classifica sugli uomini di Wenger. Ad aprire le marcature di testa al 13esimo minuto di gioco è il difensore Marcos Alonso. In avvio di ripresa, il belga Eden Hazard realizza una rete spettacolare, dopo una lunga cavalcata. Esplode la gioia incontenibile di Conte, che si lancia addirittura tra i suoi tifosi. All’85esimo, un errore del portiere Cech favorisce il gol dell’ex Fabregas. Inutile, allo scadere la rete di Olivier Giroud. La parte occidentale di Londra può festeggiare.

Le parole a caldo di Conte e Wenger

E ora, andiamo a sentire le reazioni a caldo dei due allenatori, dopo il 3-1 dello Stamford Bridge.

Antonio Conte: “Abbiamo lavorato molto bene. Sono contento per i miei giocatori perché hanno dimostrato grande impegno. Avevano voglia di lottare, di cercare la vittoria, in una gara molto importante. In quattro giorni hanno affrontato due sfide fondamentali e difficili, contro Liverpool e Arsenal. Ora è importante festeggiare questo successo, ma da domani bisogna pensare al prossimo incontro”.

Arsene Wenger: “Sembrano molto fiduciosi i Blues in questo momento. Sono forti e non concedono gol. Sono nella miglior posizione, non giocano in Europa e quindi ogni settimana aspettano la partita seguente di campionato, possono prepararla al meglio e sono in una posizione di forza”.

Il debutto del Citizen Jesus, Lukaku gioca il poker, Liverpool in crisi

La Premier League questo weekend ha regalato tante emozioni, non solo nel derby londinese. Eccovi i protagonisti della 24esima giornata, nella nostra rubrica ‘‘Up & Down’‘.

Grande esordio in Europa per Gabriel Jesus, il nuovo Ronaldo. Il 19enne attaccante del Manchester City, arrivato a gennaio, ha firmato domenica la doppietta vincente contro lo Swansea, quattro giorni dopo il suo primo gol in Premier.

Ha calato il poker, invece, Romelu Lukaku sabato durante Everton-Bournemouth, terminata sul 6-3 a favore dei Toffees. L’attaccante belga a 23 anni e 267 giorni diventa il quinto più giovane giocatore della storia a firmare un poker in Premier.

Altra giornata da dimenticare per il Liverpool di Klopp, battuto per 2-0 dall’Hull City. I Reds, quinti in classifica, in 10 incontri disputati dall’inizio dell’anno hanno vinto solo una volta, contro un club di quarta divisione.

Pronostici

Non saremo i migliori nei pronostici, ma almeno non ci diamo per vinti e continuiamo a provarci. Fatelo anche voi, inviandoci le vostre previsioni per gli incontri in programma il prossimo weekend. L’hashtag lo conoscete: #TheCornerScores.

Finirà con un pareggio il posticipo di Serie A tra Lazio e Milan. Il Liverpool si rifarà invece mettendo al tappeto in casa con due gol il Tottenham di Pochettino. Altra vittoria, infine, per il Chelsea di Conte, questa volta a Burnley.

Conte-show!

Dopo una manciata di giornate sulla panchina del Chelsea, Antonio Conte era ancora un grosso punto interrogativo, con i Blues che non riuscivano a ingranare. Ma la scalata dei londinesi in Premier non si è fatta attendere ed ora, il tecnico italiano, è diventato un vero e proprio idolo. Per le sue doti, ma anche per gli show che ci regala a bordocampo, come vedrete tra poco. E non mancano neanche le parodie delle sue imprese nel campionato più affascinante al mondo. The Corner, torna come sempre lunedì prossimo, non mancate!