ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Invidia e maldicenza corrompono la Chiesa. La risposta indiretta del Papa ai manifesti


Città del Vaticano

Invidia e maldicenza corrompono la Chiesa. La risposta indiretta del Papa ai manifesti

I «germi inquinanti» della «maldicenza», gli «influssi mondani contrari a Cristo e al Vangelo » corrompono le comunità cristiane.

In queste parole del Papa all’ Angelus molti hanno visto una risposta indiretta agli anonimi che hanno affisso manifesti più che critici nei suoi confronti. Le affissioni, in diversi quartieri di Roma, vengono ricondotte ad ambienti cattolici conservatori.

Nella frase in romanesco riportata sotto alla foto di Francesco c‘è anche un diretto riferimento alla crisi all’interno dell’ Ordine di Malta.

La decisione di Bergoglio di commissariare il Sovrano ordine militare, inviando un suo delegato, non sembra passare.

Esponenti dei Cavalieri di Malta hanno già fatto sapere che non collaboreranno con l’inviato del Santo Padre.

Il Sovrano ordine militare non avrebbe accettato la richiesta vaticana fatta al Gran Maestro, il britannico Fra Matthew Festing , di dimettersi. Dimissioni esecutive a fine gennaio.

Perché si doveva dimettere Festing? Per un problema di politica interna all’Ordine.

Precedentemente, infatti, Festing aveva a sua volta destituito il Gran Cancelliere, il tedesco Albrecht Freiherr , tacciato di troppo liberalismo, tra l’altro dopo che Freiherr aveva autorizzato la distribuzione di profilattici contro l’Aids negli ospedali gestiti dall’Ordine nei paesi in via di sviluppo.