ULTIM'ORA

Romania: il ministro delle sviluppo economico annuncia le dimissioni

La decisione dopo enormi proteste di piazza contro i decreti governativi che depenalizzano la corruzione

Lettura in corso:

Romania: il ministro delle sviluppo economico annuncia le dimissioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo rumeno presieduto dal socialdemocratico Sorin Grindeanu , partito socialdemocratico, perde pezzi. Il ministro allo sviluppo economico ha annunciato le sue dimissioni dopo una mobilitazione di piazza come non si era mai vista dopo la caduta del comunismo.

A scatenare le proteste, appena un mese dopo l’insediamento del nuovo governo, l’approvazione di un decreto per la depenalizzazione dei reati di corruzione e abuso di potere. Il ministro dello sviluppo economico, Florin Jianu, ha annunciato le sue dimissioni su facebook: “Non voglio passare per codardo davanti a mio figlio, avallando misure in cui non credo”.

Il governo ha contro anche il presidente rumeno Klaus Iohannis, per cui sui decreti dovrà esprimersi la corte costituzionale.
Ad aumentare la rabbia di un Paese – 300mila persone in piazza ieri, la metà a Bucarest il resto in un’altra cinquantina di città – anche il fatto che della depenalizzazione beneficieranno esponenti dei partiti di maggioranza, compreso il presidente dei socialdemocratici. Le proteste si sono consluse con quattro feriti e dozzine di arresti a Bucarest, dove alcuni ultras hanno causato disordini.