ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Maxi blitz antiterrorismo in Germania


Germania

Maxi blitz antiterrorismo in Germania

Maxi blitz antiterrorismo in Germania. Nella Regione dell’Assia, Francoforte e Berlino la polizia ha perquisito 54 siti, fra appartamenti privati, imprese e moschee e identificato 16 persone. Tre gli arrestati sospettati di avere stretti contatti con il sedicente Stato Islamico. Tra questi anche un uomo già ricercato dalla polizia per l’attentato di due anni fa al Museo del Bardo di Tunisi, come conferma il portavoce della Procura di Francoforte, Alexander Badle: “Il principale sospettato, tra gli uomini arrestati, è un 36enne cittadino tunisino. Supponiamo che nell’agosto del 2015 abbia lavorato per l’organizzazione terroristica straniera che si autodefinisce Stato islamico. L’uomo è sospettato di aver agito come contrabbandiere e reclutatore per questa organizzazione qui in Germania”

IL TWEET DELLA BILD

Il Museo del Bardo di Tunisi venne attaccato il 18 marzo 2015 e nell’attentato morirono 21 persone. Sempre in Tunisia, secondo gli investigatori l’uomo sarebbe anche coinvolto nell’attacco nella città di confine di Ben Guerdane, avvenuto nel marzo 2016, dove morirono 13 agenti delle forze di sicurezza e sette civili.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Filippine

Filippine, Amnesty: "Migliaia di esecuzioni extragiudiziali"