ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ban Ki-moon rinuncia a correre per le presidenziali in Corea del Sud


Corea

Ban Ki-moon rinuncia a correre per le presidenziali in Corea del Sud

Ban Ki-moon rinuncia a correre alle prossime elezioni presidenziali in Corea del Sud. Lo ha detto lo stesso ex segretario generale dell’Onu in una conferenza stampa convocata d’urgenza all’Assemblea nazionale di Seul.

Ban Ki-moon aveva condotto discreti sondaggi tra le forze politiche del suo paese per valutare una sua eventuale candidatura alla presidenza.

“Il mio patriottismo e le mie aspirazioni sono andate disperse a causa delle calunnie e delle false notizie messe in circolazione. Ciò ha fatto scomparire il mio desiderio di cambiare la politica, ed ha provocato danni non solo a me e alla mia famiglia, ma anche all’onire delle Nazioni Unite che ho servito per 10 anni”.

L’ex segretario generale si riferisce alle accuse di corruzione che hanno riguardato lui e la sua famiglia, rilanciate in concomitanza con la messa in stato d’accusa della presidente Park Geun-hye.

Accuse che hanno fatto precipitare il gradimento di Ban Ki-moon presso i sudcoreani, dal 20 al 13 per cento in poche settimane.

Romania

Romania. Migliaia in strada contro decreto che depenalizza i reati di corruzione