ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Uk, sale la protesta contro il decreto anti-immigrazione di Trump


Regno Unito

Uk, sale la protesta contro il decreto anti-immigrazione di Trump

Le proteste si moltiplicano nel Regno Unito contro la visita di Donald Trump a Londra. La Premier Theresa May ha già risposto picche a quanti chiedono che non si apra la porta al Capo della Casa Bianca che vuole mettere al bando i rifugiati. Ma una petizione ha raccolto in meno di due giorni più di un milione e mezzo di firme.

“È un divieto per i musulmani che arrivano in America, un divieto per tutti i rifugiati. Siamo qui, fuori dal 10 di Downing Street perchè vogliamo che la Premier Theresa May sia chiara con il Presidente Trump, c‘è una relazione speciale tra i due Paesi, che la sfrutti per dire basta, questa decisione va revocata”.

La petizione chiede nello specifico che sia evitato un incontro tra Trump e la Regina che solitamente riceve non più di un paio di leader mondiali ogni anno e che, secondo i sostenitori della protesta, sarebbe messa in una posizione imbarazzante di fronte a un uomo che ha platealmente mostrato una totale assenza di rispetto per le donne.

“Ho inviato un’invito, un invito per ora informale, per il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump nel Regno Unito e l’invito resta valido” ha detto la Premier.

May potrebbe essere costretta in ogni caso a rivedere la propria posizione: un testo che raccolga più di 100.000 firme, sulla base del diritto britannico deve essere oggetto di dibattito in Parlamento.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

mondo

Austria. Governo coalizione decide divieto velo islamico integrale